BARBARA BERTOLDI

Barbara Bertoldi

Nata a Trento un po’ di tempo fa….e a parte una breve parentesi milanese, vi ha sempre vissuto. Musicista dall’età di 4 anni, violoncellista e in-segnante, ha una lunga esperienza di attività concertistica internazionale che l’ha portata ad esibirsi in formazioni rigorosamente classiche in Stagioni e Festival in tutta Italia ed Europa (Festival di Digione e Strasburgo, Festival di San Sebastian, Settembre Musica, Festival di Como, Santa Cecilia, Opera Barga, Festival di Castel Goldrano, Stagione della Chiesa della Pietà di Venezia e così via) e a collaborare con musicisti come A. Part, M. Radulescu, K. Buckwald, Marco Scavazza e Stefano Veggetti e ancora Elio delle Storie Tese e l’attore Giuseppe Cederna. Ha al suo attivo 5 CD e varie registrazioni per Radio RAI ed emittenti private.Dal 2006 dirige l’Associazione Lucilla May con la quale organizza e promuove eventi di musica classica sostenendo formazioni di vario tipo. Al momento si dedica alla prassi esecutiva della musica barocca con strumenti originali suonando con l’Ensemble degli Affetti di cui è cofondatrice. Qualche anno fa ha iniziato a divertirsi a scrivere canzoni comiche per violoncello e voce che nell’agosto del 2013 sono diventate un CD “Bestiario per violoncello narrante”, che ha riscosso un notevole successo di critica. Con questo progetto ha già partecipato a “Invisibili” di Luca Sticcotti su RADIO2, a Suoni Mobili di Musicamorfosi, è stata intervistata da TGRAI regionale, ha partecipato alle semifinale del Premio Poggio Bustone 2014 e nell’ottobre prossimo sarà ospite del programma “Misterenne” di Nicola Melfi per Radio Sinesi. I testi e alcune canzoni hanno avuto dei premi o riconoscimenti in concorsi: Radio B side, Write and Sing di Rieti, FLORIO di Licata, Talenti Vesuviani (NA), premio internazionale RALFI di Agrigento.