Peter Somodari

Il violoncellista, solista e musicista da camera Peter Somodari nasce a Veszprém, in Ungheria nel 1977.
Qui all’età di 4 anni comincia a suonare il violoncello alla Scuola di Musica “Leopold Auer”. Vive poi per otto anni in Svizzera, lavorando come primo Violoncello nell’Orchestra Sinfonica di Lucerna.

Dal 1996 al 1999 studia all’Accademia di Musica “Franz Liszt” di Budapest con Laszlo Mezö e dal 2001 al 2003 con Miklos Perényi György Kurtàg e Ferenc Rados. Contemporaneamente nel 1999-2000 frequenta la classe di concerto di Gustav Rivinius all’Università di Musica di Saarbrücken.
Somodari riceve importanti impulsi musicali durante la sua attività concertistica con Boris Pergamenschikov, Truls Mork, Miklós Perényi, Tabea Zimmermann, Leonidas Kavakos, Christian Tetzlaff, Patrizia Kopatchinskaja, György Kurtàg, Jörg Widmann, Michael Collins, Sharon Kam, Sabine Meyer, Rudolf Buchbinder, John Axelrod, Diego Fasolis, Tugan Sokhiev e i Wiener Philharmoniker.
Vince importanti premi, tra cui, nel 1993 e nel 1996 il 1° Premio al Concorso Nazionale di Kecskemet in Ungheria, nel 1998 il 2° Premio al Concorso Nazionale Radiofonico d’Ungheria e nel 2005 il 1° Premio al Concorso Internazionale di Violoncello a Markneukirchen in Germania.
Dal 1997 al 2001 Somodari lavora presso la Budapest Strings Kammerorchester, dove ha anche regolarmente il ruolo di solista. Dal 2001 al 2004 è membro del Quartetto Keller e dal 2003 al 2004 è membro dell’Opera di Stato di Budapest. Dal 2004 al 2012 è primo Violoncello nell’Orchestra Sinfonica di Lucerna e tra il 2007 e il 2012 fa parte del Quartetto Amar.
Dal 1. settembre 2012 viene assunto come Violoncello solista nell’orchestra dell’Opera di Stato di Vienna.
Da settembre 2018 è Professore ospite all’Univerità di Musica di Vienna

Leave A Reply